Dimmi dove vai e ti dirò chi sei

Quando ci muoviamo con uno smartphone o uno smartwatch, ma anche semplicemente quando facciamo ricerca su un motore di ricerca, chiediamo direzioni ai servizi di mappe online o facciamo un check-in sui social, lasciamo tracce elettroniche del nostro “passaggio”. Queste tracce raccontano molto di noi e, analizzate nel loro complesso, permettono di disegnare i nostri identikit digitali. Come sono fatti questi dati? Chi li colleziona? Che tipi di analisi si possono fare? Quali sono i benefici per noi utenti? E la nostra privacy è a rischio? Quali problemi etici si pongono?
Discuteremo questi aspetti in modo interattivo, con Chiara Benso, dell’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione del Cnr (Isti-Cnr) e Beatrice Rapisarda dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr (Iit-Cnr) che approfondiranno un caso di analisi di tracce di navi nel Mediterraneo per riconoscere dove e quando avvengono le operazioni di salvataggio migranti a partire dai soli segnali di posizionamento delle imbarcazioni, risultati sviluppati nell’ambito del progetto Europeo H2020-MSCA-RISE17 777695 MASTER.

Lascia un commento