Archivi tag: 5. Patrimonio Culturale

Vita quotidiana all’ombra delle Cupola del Brunelleschi

 

brunelleschi

Una selezione ragionata di schede estratte dall’archivio dell’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze, relative alla costruzione della Cupola di Brunelleschi, sulle quali sono state applicate elaborazioni software. Partendo dalle schede estratte e utilizzando tecnologie software di rappresentazione grafica di dati matriciali, è possibile costruire applicazioni interattive che mostrano diagrammi, alberi, grafi dei contenuti. Il ricco contenuto dei dati può essere così analizzato con un nuovo approccio, in grado di mettere in evidenza quelle che sono le caratteristiche salienti: – quali erano i materiali e gli strumenti più utilizzati; – la provenienza dei materiali o i mezzi di trasporto usati per la costruzione della cupola; – la lingua che scritta che troviamo nei documenti, in particolare la percentuale d’uso della lingua latina in rapporto a quella volgare che si sta affermando in quel periodo; – i mestieri e la condizione lavorativa dell’epoca. 

Divulgatori per un giorno – Presentazioni e Poster

Quest’anno a raccontare le attività dell’Istituto Nazionale di Ottica, sezione di Pisa, saranno 11 ragazzi e ragazze che per due settimane hanno vissuto una full immersion nei nostri laboratori. A giugno, nelle due settimane successive alla fine della scuola hanno partecipato al progetto 6 studenti del Liceo Scientifico Dini di Pisa e 5 studenti del Liceo Scientifico Pesenti di Cascina. Nel corso dell’esperienza formativa, offerta dall’Ino in collaborazione con l’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, hanno fatto conoscenza con laser, spettrometri e microscopi.  In seguito, divisi in tre gruppi, hanno approfondito alcuni argomenti, di cui ci parleranno durante la serata Bright. Hanno infine realizzato 3 poster, uno per ogni gruppo, che saranno visibili nell’aula 27, per offrire ai visitatori un primo contatto con le tre tematiche affrontate: acceleratori laser, raffreddamento laser, microscopi a sonda. I visitatori interessati, poi, potranno approfondire uno o più argomenti seguendo le presentazioni delle singole attività, che gli studenti terranno a turno in aula 33.