Archivi tag: Nuove tecnologie

Il drone e le sue applicazioni scientifiche

 

L’obiettivo è quello di generare un percorso interattivo sulle innovative applicazioni dell’uso del drone. In particolare i temi toccati saranno: lo studio della qualità dell’aria, le mappature dei bacini idrogeologici e l’agricoltura di precisione. Verranno descrizione le attività svolte durante l’anno 2018-19 attraverso con la possibilità di visionare  immagini, posters ma soprattutto vedere da vicino  i droni utilizzati.

Il sistema mobile di monitoraggio costiero e la realtà aumentata

I fenomeni idrodinamici costieri si osservano con un sistema di monitoraggio mobile basato su un radar in banda X, il quale, irradiando il mare ad intervalli di tempo non continuativi di pochi minuti e solo in corrispondenza di forti mareggiate, consente l’acquisizione in tempo reale di dati sufficienti ad effettuare un’analisi accurata delle caratteristiche del moto ondoso e delle correnti superficiali. Il sistema radar in banda X, installato in punti strategici, può essere utilizzato, ad esempio, per monitorare l’evoluzione della linea di costa, generando le mappe di corrente superficiale e il campo delle onde che irrompe sulle coste generando erosione. La LudoSandBox riproduce virtualmente tale morfologia vulnerabile della costa.

Giocare con il robot per allenare la memoria degli anziani

 

Il numero di persone colpite in vecchiaia da un declino cognitivo sta aumentando notevolmente per cui è fondamentale fornire un supporto e degli strumenti che aiutino l’anziano ad allenare la memoria. Per questo motivo il laboratorio HIIS dell’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione del Cnr (Isti-Cnr), in collaborazione con l’Istituto di Neuroscienze (In-Cnr), ha sviluppato un gioco che consente di allenare la memoria sfruttando le funzionalità del robot umanoide Pepper. Il gioco è un quiz musicale nel quale il giocatore dovrà riconoscere il titolo o l’autore di una canzone degli anni 60/70. In base alla risposta il robot inciterà o si congratulerà con l’utente attraverso la voce, le animazioni e luci. L’obiettivo sarà quello di fornire uno strumento che stimoli l’anziano a giocare e allo stesso tempo permetta l’allenamento della memoria e un conseguente rallentamento del declino cognitivo.