IN – Pagina 2 – La Notte dei Ricercatori CNR 2021
  • Type:
  • Category:

IN

Dalla ricerca di base alla ricerca traslazionale: uno sguardo sul cervello

Capire come funziona il cervello è importante sia per conoscere tutto ciò che siamo, sia per capire come il cervello si comporta nel caso di malattie siano esse legate ad un suo non corretto sviluppo (autismo, epilessia), a danni improvvisi (tumori o ictus) o a malattie degenerative (Alzheimer).

La comprensione dei meccanismi alla base del funzionamento del cervello richiede di poter esplorare come i circuiti cerebrali cambiano nel tempo e nello spazio, come neuroni e glia comunicano tra di loro e come la loro attività corale rifletta l’assenza o presenza di specifici stimoli sensoriali.

La corteccia visiva in questo senso rappresenta un’area paradigmatica per lo studio del cervello e sicuramente costituisce il modello prediletto di studio di questo importante e fondamentale organo nel nostro laboratorio.

Durante questa attività proveremo a spiegarvi  come sia importante l’interazione e la mutua relazione tra ricerca di base e ricerca applicata nell’intento di comprendere più a fondo come, quando e perché si instaurano certi meccanismi patologici. Attraverso una panoramica delle varie metodiche in nostro possesso, vi condurremo in un viaggio all’interno del nostro cervello. Il nostro racconto si avvarrà della descrizione di alcune delle più recenti ed innovative tecniche di investigazione impiegate nelle neuroscienze (elettroencefalografia, elettrofisiologia, microscopia confocale, risonanza magnetica, microscopia a due fotoni, robotica,…) impiegate comunemente nel nostro Istituto.

La palestra della mente contro l’invecchiamento del cervello


 

L’Istituto di Neuroscienze del Cnr (In-Cnr) è promotore di un progetto volto a valutare il ruolo della neuroinfiammazione nel declino cognitivo dell’anziano e a determinare l’efficacia di un programma di allenamento cognitivo e motorio per ridurre questa infiammazione e la perdita di funzionalità cerebrale negli anziani. Allo studio hanno partecipato anche la Fondazione Stella Maris, l’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr (Ifc-Cnr) e dell’Unità Operativa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. Nel corso della Notte dei Ricercatori all’Area della Ricerca del Cnr di Pisa i visitatori potranno parlare con i ricercatori coinvolti nel progetto, che saranno felici di illustrare i risultati  già ottenuti e il ricco programma di attività ricreative e motorie previste nella Palestra della Mente.

Il cervello che cresce

Il cervello è una macchina meravigliosa che ci permette di sentire, pensare e vedere. Però il cervello non è pronto alla nascita a fare tutti questi compiti. Come si sviluppa il cervello? Durante la Notte dei Ricercatori insieme ai ricercatori dell’Istituto di Neuroscienze (In-Cnr) e della Stella Maris vedremo alcuni passaggi dello sviluppo del sistema visivo e capiremo insieme le potenzialità nascoste nell’età dello sviluppo.

Scroll to top